Occhi rossi e stanchi, ecco alcuni rimedi

In alcuni momenti della giornata, le pupille perdono buona parte della loro efficacia. Si può così verificare il triste fenomeno degli occhi rossi e stanchi, che si manifesta tramite una messa a fuoco difficoltosa, una visione offuscata o un semplice mal di testa.

Come risollevare gli occhi rossi e stanchi

Cosa bisogna fare per consentire agli occhi di tornare al loro smalto originario? Un filtro dell’acqua può risultare sufficiente per rendere un ambiente meno secco e far affaticare di meno i bulbi oculari.

Gli sciacqui d’acqua calda o gli impacchi di camomilla tiepida sono utili per ridare sollievo ad occhi in condizioni pessime. Inoltre, è consigliabile prestare la massima attenzione quando si è al PC, posizionandolo poco al di sotto dell’altezza degli occhi e inserendo un eventuale filtro antiriflesso. Se tutto ciò non basta, non si può fare altro che chiedere aiuto ad un oculista.

Quali accorgimenti intraprendere per una vista meno faticosa

Oltre ai rimedi già menzionati, per affrontare al meglio il problema degli occhi rossi e stanchi, bisogna alzare la testa dal computer o dal televisore almeno una volta ogni 20 minuti. Quando si è sul posto di lavoro, è essenziale fare almeno 10 minuti di pausa ogni due ore consecutive per far riposare le pupille.

In tutti i casi, ciò che conta è tenere sempre sotto controllo l’inconveniente relativo all’affaticamento degli occhi, specialmente se si indossano le lenti a contatto e se i muscoli oculari sono in una condizione di scarso equilibrio.