Occhio Secco: Cause e Rimedi

Con il termine ” sindrome da occhio secco” si indica una patologia a carico dei dotti lacrimali che secernono in maniera minore, o qualitativamente alterata, le lacrime necessarie a mantenere la superficie oculare sufficientemente umida.

Si tratta, purtroppo, di un problema in crescente aumento, spesso sottovalutato o diagnosticato in modo non tempestivo.

Cause della sindrome da occhio secco

Le lacrime hanno una notevole importanza per la salute degli occhi poiché lubrificano e nutrono la cornea, svolgono un’azione antibatterica e creano una barriera protettiva fra l’occhio e gli agenti atmosferici esterni.

Le cause di questa sindrome sono attribuibili sia a fattori legati alla salute che a stili di vita errati. L’uso eccessivo di lenti a contatto, il fumo, l’abuso di tablet, pc o smartphone e la permanenza in luoghi polverosi, umidi e carichi di smog, rappresentano le cause più comuni di questa patologia.

Tuttavia, la presenza di malattie legate alla tiroide o l’uso di farmaci come ansiolitici, anticoncezionali, diuretici e decongestionanti nasali possono contribuire ad acuirne gli effetti.

Rimedi e Terapie

Qualora si notasse una notevole riduzione di lacrimazione con occhi secchi ed arrossati è necessario rivolgersi al proprio oculista, perché se non trattata, questa sindrome potrebbe degenerare andando ad incidere anche sulla qualità della vita.

Come terapia immediata il medico prescriverà l’uso di lacrime artificiali e l’assunzione di almeno due litri d’acqua al giorno ed una dieta a base di omega 3. Se il problema dovesse persistere, sarà necessario ricorrere a soluzioni più incisive come l’occlusione dei puntini lacrimali con acido ialuronico o la luce pulsata.